come-pulire-il-cestello-della-lavatrice

1- INTRODUZIONE

Come si lava ciò che si usa per lavare? Dietro quello che appare come un banale scioglilingua si nasconde, in realtà, un problema di non poco conto: la necessità di tenere sempre puliti e igienizzati gli elettrodomestici che si usano per pulire e igienizzare. Basti pensare, per esempio, alla lavatrice, che ha bisogno di essere pulita con regolarità anche tenendo conto della quantità di sporco che tende a depositarsi al suo interno con il passare del tempo. Che cosa si può fare, allora, per essere certi di garantirne la più completa pulizia? Sono pochi i trucchi che è bene prendere in considerazione: pochi ma preziosi, ed è questa la ragione per la quale è importante conoscerli e metterli in pratica se necessario. VEDIAMOLI INSIEME DA PAGINA 2 >

1- Come si pulisce il cestello

Per prima cosa, lavare la lavatrice presuppone la necessità di tenere pulito il cestello: qui, infatti, i batteri e i germi si annidano con una certa facilità, andando ad accumularsi in ogni fessura e in ogni angolo con il passare del tempo. Per pulire il cestello, non bisogna fare altro che programmare ogni due mesi un lavaggio senza panni con un ciclo a 60 gradi e due pastiglie per la lavastoviglie.