31- INTRODUZIONE

Chi avrebbe mai immaginato che la vodka potesse essere utilizzata per fare le pulizie? E invece è proprio così: il celebre distillato proveniente dalla Russia si dimostra un alleato eccellente a disposizione di chi è impegnato nelle faccende di casa. Quando? Per esempio nel momento in cui si è impegnati nella pulizia delle fughe tra le piastrelle: in questo caso è sufficiente versarne un po’ all’interno di un vaporizzatore e poi spruzzarla direttamente sulle piastrelle o sul pavimento da trattare. Dopo aver lasciato agire per quattro o cinque minuti, sono sufficienti un paio di passate con lo straccio o con un panno morbido per vedere scomparire lo sporco.

La vodka, insomma, è un’arma micidiale per dire addio alle macchie, alle incrostazioni e ai batteri: inoltre, grazie al suo elevato contenuto di alcol, è un fenomenale pesticida naturale, che può essere sfruttato per la salute delle piante. Dopo avere lavato con un po’ di acqua le foglie, si attende che si asciughino e poi le si tampona con dei batuffoli di ovatta o di cotone impregnati con la vodka. A trarne beneficio saranno piante casalinghe e non solo. Ma di cosa c’è bisogno per essere certi che le pulizie casalinghe effettuate con la vodka abbiano realmente successo? SCOPRIAMOLO DA PAGINA 2 >

INDIETRO