Come preparare la cotton cake all’acqua la torta senza uova e burro

Pagina 1 di 1

La cotton cake è una torta molto apprezzata per la sua morbidezza. Ha un sapore delicato che ben si abbina alla crema pasticcera o a confetture di vario tipo. Può essere consumata anche da chi vuole concedersi un peccato di gola senza doversi preoccupare troppo della linea e della dieta perchè non contiene né burro né uova. La cotton cake è estremamente semplice da realizzare e può essere conservata per diversi giorni a temperatura ambiente senza che la sua consistenza o il suo sapore si alteri. Viene preparata con pochissimi ingredienti e il risultato finale è sempre garantito. Anche chi solitamente non prepara dolci o non è abituato ad avere a che fare con mestoli e fruste, riuscirà a ottenere una perfetta cotton cake seguendo passo per passo le indicazioni riportate a seguire.

Ingredienti per quattro persone:

250 g di farina 00;

una bustina di lievito in polvere;

150 g di zucchero semolato;

100 ml di acqua a temperatura ambiente;

150 ml di latte intero;

50 ml di olio di semi;

Preparazione:

Per prima cosa setacciate la farina e il lievito in polvere che avete a disposizione. Trasferite quanto ottenuto in una ciotola e aggiungete lo zucchero semolato. Mescolate accuratamente con un cucchiaio di legno per amalgamare bene gli ingredienti. Versate nella ciotola prima l’olio di semi preferibilmente di arachidi, poi il latte a temperatura ambiente e l’acqua. Mescolate il tutto adoperando una frusta con estrema delicatezza per evitare la formazione di grumi difficili poi da eliminare in un secondo momento. Per ottenere un sapore decisamente migliore scegliete latte fresco intero invece del latte UHT parzialmente scremato o addirittura completamente scremato. Prendete uno stampo per dolci adatto per le cotture in forno e foderatelo accuratamente con un foglio di carta da forno. Affinché il foglio aderisca bene al fondo e alle pareti senza creare troppe pieghe rigide, bagnatelo sotto l’acqua corrente e strizzatelo bene prima di adoperarlo.

Preriscaldate il forno a 180°C e appena sarà ben caldo infornate la vostra cotton cake. Dopo circa venticinque minuti sarà cotta al punto giusto. Se volete essere sicuri che sia pronta per essere sfornata, fate la classica prova stecchino: con uno spaghetto o uno stecchino abbastanza lungo forate il dolce. Se lo spaghetto uscirà pulito e asciutto, la torta dovrà essere sfornata subito. Togliete la cotton cake con estrema delicatezza dallo stampo e appoggiatela sopra una griglia. In questo modo raffredderà velocemente e il vapore contenuto non inumidirà eccessivamente l’interno. La cotton cake può essere gustata così com’è assieme a una tazza di latte freddo o di cioccolata calda ma è anche un’ottima base per creare dolci farciti e torte di compleanno. Vi basterà tagliarla a metà e farcirla con uno strato di crema alle nocciole o di crema pasticcera arricchita con gocce di cioccolato fondente per creare una vera e propria leccornia per grandi e piccini.

Se volete rendere la torta più gustosa senza però aggiungere calorie, aggiungete all’impasto base una bustina di vanillina o, in alternativa, un bicchierino di whisky o della scorza grattugiata di arancia.

L'articolo continua con >

Pagina 1 di 1