31- INTRODUZIONE

Le lenzuola sono soggette ad un’inevitabile usura, dovuta al fatto che vengono utilizzate tutti i giorni per diverse ore al giorno: dopo un po’ di tempo, pertanto, è normale che risultino rovinate e che non siano più belle come agli inizi. Anche se si ha a che fare con delle lenzuola non più utilizzabili per rifare il letto, in ogni caso, non è detto che esse debbano per forza essere buttate nella spazzatura: con un po’ di inventiva e di creatività, infatti, è facile individuare e mettere in pratica dei metodi per riciclarle e riusarle in modi differenti, a seconda degli scopi che ci si prefigge.

Le soluzioni a cui si può pensare sono molteplici: per esempio, è possibile trasformare le lenzuola in sacchetti colorati al cui interno mettere ciò che si vuole. Che si tratti di conservare i peluche dei bambini, i giocattoli dei cani, i soldatini, i libri o qualsiasi altro oggetto, è sufficiente ripiegare le lenzuola su se stesse per avere a disposizione una vera e propria sacca in grado di assicurare ordine e pulizia in qualsiasi stanza della casa. Lo si può fare, per altro, anche con lenzuola sporche o comunque macchiate. Ma che cosa serve per riciclare le lenzuola? TE LO MOSTREREMO DA PAGINA 2 >

INDIETRO