come-salvare-maglione-infeltrito

1- INTRODUZIONE

Commettere un errore quando si fa il bucato è un’eventualità più frequente di quanto si immagini: una delle disavventure più comuni è quella di chi si ritrova ad avere a che fare con un maglione infeltrito, in genere per colpa di un lavaggio impostato ad una temperatura non corretta. Che cosa bisogna fare in casi come questi? Non si deve pensare che si tratti di uno sbaglio a cui non c’è soluzione: è sufficiente conoscere e mettere in pratica alcuni “rimedi della nonna” per riportare la situazione al punto di partenza. Prima di vedere cosa fare quando si deve agire su un capo infeltrito, però, vale la pena di ricordare che l’infeltrimento della lana può essere prevenuto ed evitato seguendo alcune semplici regole: per prima cosa è essenziale sempre leggere le etichette, in modo tale da verificare se gli indumenti da lavare possano essere messi in lavatrice o debbano per forza essere lavati a mano.

Se anche un maglione può finire in lavatrice, in ogni caso, è opportuno comunque non ricorrere alla centrifuga. Anche quello della temperatura è un aspetto che non deve essere sottovalutato: in effetti, sono proprio gli sbalzi di temperatura a determinare l’infeltrimento. Tra lavaggio e risciacquo, pertanto, non ci devono essere variazioni significative. Ma di cosa c’è bisogno per risistemare un maglione infeltrito? SCOPRIAMOLO DA PAGINA 2 >