Come ripararsi da un violento tornado?

Pagina 1 di 3

Tornado-1

Sulle terre italiane si affaccia sempre più spesso una minaccia spaventosa: il violento tornado, un vortice d’aria potentissimo, che può avere effetti davvero distruttivi. Un fenomeno tropicale? Non solo. Caldo record e umidità ai picchi massimi sulla terra, correnti secche e instabili a quote più elevate, temporali abbondanti e potenti anche in estate: il meteo del Bel Paese sta cambiando e porta con sé l’aumento di fenomeni climatici pericolosi, spaventosi ed a cui prestare attenzione.

Anche se l’Italia non è mai stata storicamente una tra le nazioni al mondo più soggette al fenomeno dei tornado, gli eventi eccezionali sono all’ordine del giorno. L’ultimo caso è stato un violento tornado di grado F4 (una potenza inaudita) che si è abbattuto sul Veneto.

La prima regola da tenere sempre presente per chi vuole evitare spiacevoli inconvenienti meteo, è quella di rimanere sempre informati sulle condizioni climatiche previste e le zone a rischio. Grazie al web, conoscere nel dettaglio le previsioni meteo è facile, utilizzando numerosi siti ufficiali di centri studio e osservatori, come quello offerto dal Ministero della Difesa e dall’Aeronautica Militare. Tuttavia, i tornado sono fenomeni repentini ed a volte imprevedibili, che spesso sfuggono anche alle più accurate previsioni.

Cosa fare, allora, in caso di avvistamento di un violento tornado? Vediamolo nelle pagine che seguono >

Pagina 1 di 3