Con pochi euro e soli 30 minuti realizza il letto ad acqua “per vivere come in piscina”

Pagina 1 di 2

letto-ad-acqua

Certo la creatività dell’essere umano, e delle mamme in particolare, non ha proprio limiti. Sono di undici mesi fa gli scatti di una blogger statunitense che fecero in poco tempo il giro del Web ed in questi giorni, con l’estate alle porte ed i sogni vacanzieri che hanno già cominciato a farci compagnia, quegli stessi scatti sono stati rispolverati e stanno tornando ad essere virali.

Stiamo parlando dell’idea geniale avuta da questa mamma che in poco più di mezz’ora e spendendo davvero pochi dollari è riuscita a “costruire” quello che è stato battezzato con il simpatico nome di Water Blob, un perfetto letto ad acqua molto grande con il quale i bambini, e non solo, si sono divertiti a lungo in giardino. Vediamo come preparare il nostro Water Blob in pochi passi. Ovviamente è necessario avere un giardino in cui posizionare l’originale gioco perché abbiamo a che fare con un oggetto pieno d’acqua che, in caso di incidenti, potrebbe fuoriuscire anche con violenza ed allagare ciò che c’è intorno!

Occorrente
  • 1/2 teli da imbianchino della misura che preferite
  • ferro da stiro
  • carta da forno

realizzare-letto-ad-acqua

Preparazione

La vera difficoltà per la realizzazione di questo Water Blob è creare delle saldature a tenuta stagna che riescano a contenere la grande massa d’acqua che si andrà a mettere all’interno e, soprattutto, che siano in grado di resistere alla pressione esercitata. Sarà, però, sufficiente seguire queste regole ed il risultato sarà garantito:

  • sovrapponete due teli, o piegate a metà un unico telo, e fate in modo che i lati corrispondano;
  • scaldate il vostro ferro da stiro, meglio se ha una caldaia a vapore incorporata, alla massima temperatura;
  • prendete della carta da forno e foderate i lati del telo in plastica con cura;
  • passate il ferro da stiro molto caldo vaporizzando sul foglio di carta in modo che i due teli di plastica si saldino fra di loro; VEDIAMO IL VIDEO SU COME REALIZZARLO, A PAGINA 2 >>>
Pagina 1 di 2