Crea energia elettrica a costo zero con un semplice magnete: ecco come!

Pagina 1 di 2

lampadina

Noi esseri umani siamo dei grandi consumatori di energia, abituati come siamo ad infilare una spina in una presa e ad “accendere” ciò che ci interessa far funzionare, ma, molto probabilmente, non ci rendiamo conto di quanto dispendioso sia, oltre che dannoso per l’ambiente, produrre quell’energia necessaria per far funzionare il nostro quotidiano così tecnologico. Ecco perché è importante sapere che esistono dei metodi, a volte molto semplici, altre volte più complicati, che permettono di produrre energia elettrica a costo zero ed in modo assolutamente pulito. Vediamo tre idee molto green che vi stupiranno:

1) Produrre energia elettrica con la ventole di un computer e dei magneti

Il “motore elettromagnetico” non è certo una novità e sono anni che se ne sente parlare. Di facile realizzazione, infatti, ed in grado di produrre energia completamente pulita rappresenta una delle più valide alternative ai metodi tradizionali. Per capirne il funzionamento è sufficiente prendere una di quelle ventole di raffreddamento che si trovano all’interno dei computer, dei fili elettrici, una lampadina e dei magneti sufficientemente potenti per far girare l’elica della ventola.

Colleghiamo due cavi elettrici alla ventola, uno dei quali lo collegheremo anche alla lampadina, mentre l’altro lo lasceremo staccato per avere la possibilità di aprire o chiudere il circuito che abbiamo creato. A questo punto, molto semplicemente, avviciniamo i magneti alla ventola in modo che questa si metta a girare: se con il cavo libero tocchiamo la parte dell’attacco della lampadina, questa si accenderà, se lo scolleghiamo, invece, si spegnerà.

In pratica l’energia prodotta dal movimento della ventolina si trasformerà in energia elettrica che viene immessa nel circuito che si è creato e consente di accendere la lampadina quando si chiude il circuito stesso. Provate ad immaginare di moltiplicare le dimensioni di tutti gli elementi che sono stati usati per costruire questo piccolo sistema di cento volte e potete rendervi conto di quanto potente potrebbe essere questa tecnologia se venisse commercializzata. NELLA PROSSIMA PAGINA SCOPRIAMO ALTRI 2 METODI PER AVERE ENERGIA A COSTO ZERO >>>

Pagina 1 di 2