painte da coltivare in acqua 2

Per chi proprio non ha il pollice verde ma vorrebbe avere comunque un po’ di verde in casa (e soprattutto in cucina) ecco quali sono le 25 piante facili da coltivare in acquacoltura. Basta un vaso di vetro e un po’ d’acqua e poi si può scegliere la propria pianta preferita! Fra le piante ideali per l’acquacoltura ci sono sia erbe aromatiche sia piante alimentari, ma anche una grande varietà di famose piante d’appartamento solitamente coltivate in terra.

Le dieci aromatiche migliori per l’acquacoltura:

  1. Menta piperita: basta staccare un rametto in primavera o estate e non tarderà a fare tante radici!
  2. Menta verde: altra varietà di menta, radica eccezionalmente bene.
  3. Origano: fate germinare i getti freschi e morbidi e iniziate a usare le foglie solo quando è ben cresciuto.
  4. Basilico: usate i tagli prima della fioritura e ricordate di tenere il vaso d’acqua col basilico sempre ben esposto alla luce del sole!
  5. Salvia: i getti soffici vanno raccolti in primavera. La salvia ha bisogno di ambiente luminoso e ben areato, perché teme le muffe.
  6. Stevia: vanno usati i germogli freschi e attivi per favorire la velocità di radicamento.
  7. Melissa: i germogli si raccolgono in primavera o in autunno e impiegano 3-4 settimane. L’acqua va tenuta pulita e cambiata regolarmente per evitare che le radici si ammalino.
  8. Dragoncello: vanno raccolti i getti freschi in primavera, quando appaiono le nuove gemme.
  9. Timo: da scegliere solo i germogli freschi e verdi, perché quelli vecchi faticheranno a radicare. Vanno messi in acqua appena tagliati perché rinsecchiscono molto velocemente.
  10. Rosmarino: i rami legnosi tardano a radicare, mentre i getti verdi primaverili fanno le radici molto più velocemente. L’articolo continua da pagina 2 >