isola-di-pasqua 2

1 – Introduzione

Chi non ha mai visto almeno una volta nella vita un’immagine sui libri o qualche documentario sulle famose teste dell‘Isola di Pasqua? Magari avete avuto la fortuna di poter ammirare da vicino, in quest’isola dell’Oceano Pacifico meridionale, quelle enormi teste (chiamate nella lingua locale moai) monolitiche misteriose, magnificenti, affascinanti. E vi sarete chiesti queste teste (ne sono ben 887) cosa vorranno dire? Non c’è archeologo che non si sia cimentato, nella sua professione, a lanciare un’ipotesi su queste statue così suggestive ma anche noi, come non addetti ai lavori, ce lo saremmo sicuramente chiesto.

2 – Perchè solo la testa per queste statue?

Questa è una delle domande che tutti ci siamo posti. Perchè sull’Isola di Pasqua solo teste di pietra così enormi? In realtà queste teste nascondono un segreto e cioè un corpo, un busto ben affondato in profondità nel terreno . La sensazionale scoperta è stata fatta da alcuni scienziati coordinati dall’archeologa Jo Anne Van Tilburg che hanno scavato a fondo proprio qui sull’Isola di Pasqua. Il pool di esperti ha portato alla luce quanto c’è sottoterra e cioè dei corpi alti più di sette metri. Questa sorprendente scoperta, se possibile, infittisce il mistero. Continua da pagina 2 >